gallery/212494b8c4d621372865e1aa0f5b518f
gallery/212494b8c4d621372865e1aa0f5b518f

- STATUTO DELL’ ASSOCIAZIONE -

 

(si ricorda che il presente Statuto è di PROPRIETA' ESCLUSIVA del Club Maggiolino Langhe e Reoro ed eventuali copie di esso, non autorizzate dal DIRETTIVo del Club, saranno  perseguite a norma di legge)

Articolo 1 - FINALITÀ DELL'ASSOCIAZIONE
Il «MAGGIOLINO LANGHE E ROERO» (MLR) ha fini unicamente morali non lucrativi, esso ha lo scopo di:
• Riunire gli appassionati italiani e stranieri di vetture Volkswagen di interesse storico e collezionistico;
• Promuovere la conoscenza, la ricerca, il restauro, l'uso e l'immagine dei suddetti autoveicoli di particolare interesse e stabilire rapporti sociali e relazioni amichevoli con altri Enti, Associazioni e Club italiani e stranieri aventi analoghi scopi sociali;
• Organizzare, sostenere e promuovere manifestazioni, raduni, passeggiate, sito e stampati di carattere motoristico specifico avendo tramite raccolta di fondi, ed assunzione di impegni promozionali nei confronti di terzi che potranno effettuare versamenti quali sostenitori sui volantini delle manifestazioni organizzate o della stessa associazione nel rispetto delle norme fiscali vigenti, i contributi specifici per la copertura dei costi organizzativi.

Articolo 2 – SOCI e CATAGORIE DEI SOCI
II «MAGGIOLINO LANGHE E ROERO» (MLR)è composto da;
• Soci fondatori, coloro che hanno fondato l'associazione e che fanno parte del Consiglio Direttivo (C.D.)
• Soci Onorari, coloro che per particolari meriti nei confronti dell'automobilismo e Benemeriti coloro che svolgono o abbiano svolto attività in favore del Club, che vengono accolti nel Club in seguito a proposta/segnalazione dei Soci Fondatori, Ordinari e Simpatizzanti. Il C.D. si riserva insindacabilmente e senza obbligo di motivazione l’accettazione dei soci Onorari e Benemeriti.
• Soci Ordinari, tutti coloro che, essendo in possesso di autovetture schedate dal «MLR», partecipano alle attività di ritrovo e sono in regola con il versamento della quota associativa annua.
• Soci Simpatizzanti, coloro che, seppure sprovvisti di autoveicoli ammessi allo schedario del «MLR» partecipano attivamente alla vita del Club e sono, in regola con il versamento della quota sociale annua.
• I soci Onorari e Benemeriti, godono di tutti i diritti degli iscritti al Club ad eccezione del diritto di voto e sono esentati dal versamento della quota associativa o sociale annua.

Articolo 3 - QUOTE ASSOCIATIVE E SOCIALI
La quota associativa del «MLR» è costituita da una quota di ammissione e da una quota periodica, la quota sociale del «MLR» è costituita da una quota periodica, che vengono deliberate annualmente dal C.D.
La quota periodica per l'anno solare più la frazione di anno al momento dell'ammissione deve pervenire alla tesoreria dell’associazione, entro il 31 Gennaio di ogni anno per l'intero anno associativo.
Le quote associative e sociali, l'ammontare delle quali sarà comunicato per tempo a tutti i Soci, saranno impiegate per le attività di cui all’articolo 1 del presente Statuto, salvo particolari delibere del C.D. comunque approvate dall’Assemblea Straordinaria dei Soci.
E’ escluso qualsiasi rimborso ai Soci in caso di recesso.

Articolo 4 - DECADENZA E DIMISSIONI DEL SOCIO
La qualifica di Socio e dei diritti ad essa collegati si perdono:
• Per dimissioni da comunicare con lettera raccomandata al C.D. del Club;
• Per violazione dello statuto o attività che ledano il prestigio del club;
• Per morosità nel pagamento delle quote Associative o Sociali;
• Per vendita o radiazione della autovettura schedata dal «MLR»
• Per delibera insindacabile del C.D.

Articolo 5 - FONDO COMUNE
Il «MLR» trae i mezzi per conseguire i propri scopi e per la organizzazione delle attività di cui all'articolo 1 del presente Statuto da contributi di Enti, Commercianti, Privati, dalle quote associative e sociali

Articolo 6 - ORGANI SOCIALI
Sono Organi Sociali del «MLR»: L'Assemblea dei Soci ed il Consiglio Direttivo.

Articolo 7 -ASSEMBLEA DEI SOCI e VOTAZIONI
L'Assemblea Ordinaria è composta da Soci Fondatori con presenza obbligatoria, l'Assemblea Straordinaria è composta da Soci Fondatori con presenza obbligatoria e dai Soci Onorari, Benemeriti, Ordinari e Simpatizzanti con presenza facoltativa con i diritti previsti dallo Statuto.
• L'Assemblea Ordinaria è convocata almeno due volte all'anno
• L’assemblea Straordinaria è convocata ogni qualvolta il C.D. lo reputi opportuno o quando ne venga fatta richiesta scritta al C.D. da almeno un quinto dei Soci Onorari, Benemeriti, Ordinari e Simpatizzanti, con l'indicazione dell'ordine del giorno.
• L'Assemblea ordinaria o Straordinaria è valida in prima convocazione quando siano presenti, anche per delega ad altri Soci, almeno i tre/quinti dei Soci in regola con la quota associativa o sociale annua (Ordinari e Simpatizzanti), in seconda convocazione, trascorsa mezz'ora dal termine fissato per la prima, qualsiasi sia il numero dei presenti aventi diritti di voto.
• Le deliberazioni dell'Assemblea sono valide se prese con la maggioranza del 51 % (cinquantuno per cento) dei votanti.La convocazione di assemblea è fatta con invito scritto o telefonico, con almeno 20 giorni di anticipo e recante il giorno, l'ora e la località di convocazione, nonché l'ordine del giorno.
• Tutti i soci Ordinari e Simpatizzanti in regola con le quote Sociali hanno diritto ad un voto e possono rappresentare per delega scritta non più di un socio ognuno. L'Assemblea inoltre, decide di volta in volta e su proposta del Presidente in carica, circa le modalità di votazione.

Articolo 8 - ATTRIBUZIONI DELL'ASSEMBLEA
L'Assemblea Ordinaria dei Soci delibera su:
• Attività dell’Associazione di cui all’articolo 2 del presente Statuto; Bilancio consuntivo; Bilancio preventivo.
 

Articolo 9 - CONSIGLIO DIRETTIVO
Il «MLR» è retto da un C.D. composto dalle figure di Presidente, Vicepresidente, Segretario, Tesoriere e Consiglieri, che avranno nomine specifiche rieleggibili automaticamente previo disdetta scritta e relativa sostituzione.
In caso di recesso di un Consigliere nel corso di esercizio è facoltà del C.D. di cooptare il sostituto scegliendolo tra i soci Ordinari e Simpatizzanti, che diverrà a tutti gli effetti Socio Fondatore.
Il C.D. è validamente costituito con la presenza di tutti i Soci Fondatori e delibera a maggioranza dei presenti.
Il Presidente rappresenta legalmente il Club nei rapporti con i terzi, presiede le riunioni del Club e del C.D. e coordina le attività del Club, delegando il tesoriere del Club alla tenuta della cassa, alla revisione dei conti e la redazione del Bilancio.
In assenza ed impedimento del Presidente, questi sarà sostituito nelle sue funzioni dal Vicepresidente o dal Consigliere più anziano per appartenenza al Club. In caso di parità di voti, prevale il voto del Presidente.

Articolo 10 - ATTRIBUZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
Il Consiglio Direttivo provvede alla gestione ordinaria dell'Associazione secondo gli scopi sociali, in particolare:
• Decide l'ammissione di Soci Ordinari e Benemeriti su segnalazione degli altri Soci;
• Redige i bilanci consuntivi e preventivi da sottoporre all'approvazione dell'Assemblea Ordinaria;
• Esamina le domande di ammissione e radiazione dall’associazione;
• Fissa la data di convocazione dell'Assemblea ordinaria o Straordinaria ed il relativo ordine del Giorno;
• Stila e modifica il regolamento dell'Associazione e stabilisce i programmi della stagione;

Articolo 11 - MODIFICHE ALLO STATUTO
Le modifiche al presente Statuto possono essere effettuate esclusivamente dall'Assemblea dei Soci Fondatori, mentre tutti gli altri soci possono presentare domanda di modifica da sottoporre al C.D.

Articolo 12 - DURATA E SCIOGLIMENTO
II «MLR» ha durata illimitata, lo scioglimento del Club deve essere deliberato da almeno tre quarti dei Soci aventi diritto al voto, riuniti in Assemblea appositamente convocata con preavviso di almeno venti giorni come prescritto per l'Assemblea Straordinaria. Non si darà comunque luogo allo scioglimento del Club nel caso che almeno 3 Soci Fondatori si impegnino a continuare l'attività. Il patrimonio netto residuo sarà devoluto ad associazioni benefiche.
 

Costituito ed approvato all'unanimità durante l'assemblea in VEZZA d’ALBA in data 10 MARZO 2007